Come arredare una veranda

Consigli per arredare una veranda

Le verande sfumano il confine tra casa e giardino, offrendo uno spazio ideale per viere lo spazio esterno pur rimanendo al riparo dalle intemperie. Le verande sono adattabili e possono realizzarsi su un balcone, un patio, un’uscita verso l’esterno, un vialetto o un passaggio pedonale. Inoltre, puoi collegare la veranda a qualsiasi spazio esterno, grazie a un design costruttivo piuttosto semplice.

Se stai cercando ispirazione per abbellire la tua veranda, abbiamo alcuni favolosi suggerimenti di design per aiutarti a iniziare. Durante i caldi mesi estivi, tendiamo a trascorrere molto più tempo all’aperto, quindi è il momento di svecchiare o riprogettare la tua veranda per creare un ambiente accogliente che ti incoraggerà a trascorrere più tempo all’aria aperta.

Dalla riorganizzazione degli arredi all’aggiunta di un tappeto per esterni, questi consigli pratici dovrebbero aiutarti a stimolare la tua creatività.

Dai un tocco di verde

Piante fresche e vivaci possono trasformare l’aspetto e l’atmosfera della tua veranda, quindi qualsiasi investimento che fai qui vale la pena. Le piante richiedono molta cura: rimuovi le foglie morte e le fioriture esaurite e annaffiale con cura. Se non hai molto tempo a disposizione per curartene punta su piante grasse o succulente, più facili da gestire. Assicurati di selezionare piante sane adatte ai livelli di luce della tua veranda.  Se non avete il pollice verde potete sempre rivolgervi al del Potpourri, che oltre a dare un tocco di colore all’ambiente lo rende anche molto profumato.

Rendila più luminosa

Di giorno, se ben esposta, la veranda trae la sua principale fonte di illuminazione dalla luce naturale. Se hai la fortuna di avere una serra bioclimatica esposta a sud, potrai avvantaggiarti della luce per buona parte della giornata. Per la sera, invece, è bene posizionare delle lampade da terra o dei faretti a soffitto per poter godere appieno di questo spazio. La tecnologia led ha messo a disposizione anche una serie di lampade portatili, da posizionare sugli arredi o appendere alle pareti, specifiche per le aree esterne, come ad esempio le lanterne, in grado di ricreare particolari giochi di luce.

Colora gli esterni

Pur essendo uno spazio esterno, la veranda fa comunque parte della casa. I colori , quindi, devono essere in armonia con gli spazi interni adiacenti. Non ci sono regole sulla scelta delle tonalità più adatte. Tutto dipende dal vostro gusto personale, anche se vi consigliamo di scegliere tonalità pastello o calde, evitando così i colori freddi, che renderebbero lo spazio più “chiuso” e toglierebbero la sua naturale aura di luogo rilassante.

Valuta lo stile

Puoi anche lasciarti guidare dal tuo gusto personale per quanto riguarda lo stile dei mobili. Dal minimal al vintage, dall’industrial al Japandi, ogni veranda può essere impreziosita seguendo il tuo personalissimo stile. Sicuramente, per rendere la veranda più funzionale, lo stile minimalista è il più adatto. In particolare, vi consigliamo di arricchire lo spazio in modo funzionale, collocando all’interno della veranda tutti quegli elementi di arredo che possono essere utili per i vostri momenti di relax, come un piccolo mobile bar o una mini libreria.

Crea uno spazio multifunzionale

Chi ha detto che lo smart working debba svolgersi necessariamente tra le quattro mura? Proprio per questo, se lo spazio lo permette, potresti trasformare la tua veranda in un piccolo monolocale. Arredandolo in modo funzionale, senza rinunciare a un tocco di creatività utilizzando accessori di tendenza, puoi creare un ufficio accogliente in casa. In questo modo, lavorare da casa diventerà sicuramente molto più piacevole.

Be the first to comment on "Come arredare una veranda"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*