Come scegliere la cuccia per il proprio cane

cuccia

Scegliere la cuccia giusta è di fondamentale importanza per il benessere del proprio animale domestico perché è un luogo dove si sente rassicurato e a casa sua.

Ai cani piace avere uno spazio tutto loro in cui ripararsi con qualsiasi condizione atmosferica. Puoi così posizionare una cuccia per il tuo cane in giardino, in terrazza o sul balcone, anche se vive e dorme al chiuso.

Non esitare ad abituarlo fin dalla tenera età e a renderlo uno spazio personale e confortevole, posizionando la cuccia all’ombra in estate e in un luogo soleggiato in inverno. Ma, affinché il tuo cane si stabilisca facilmente nella sua cuccia, devi comunque assicurarti che soddisfi le sue esigenze.

Una cuccia né troppo piccola né troppo grande

Innanzitutto, la cuccia deve essere adattata alla taglia, alla morfologia, alla razza del tuo cane e alla sua età. Il cane deve essere in grado di sistemarsi, sdraiarsi e girarsi facilmente.

Oltre ad evitare di optare per una cuccia troppo piccola per la sua taglia, devi anche stare attento a non pensare che, al contrario, la scelta di una cuccia troppo grande sia la soluzione migliore perché avrà più spazio e comodità. In realtà il cane non apprezza le cucce troppo grandi, che gli danno una sensazione di solitudine.

Inoltre, c’è il rischio che non riesca a scaldarsi quando la temperatura scende. Al contrario, una cuccia della giusta misura permetterà al tuo cane di riscaldarla con il calore del suo corpo, senza che si senta angusto. Quando acquisti la cuccia tieni sempre presente la taglia da adulto del tuo cane, per determinare le dimensioni ideali. Non esitare a misurarlo, a portarlo con te per provare le cucce o a portare la sua attuale cuccia.

Le cucce generalmente esistono in diverse taglie, dalla S alla XXL, per adattarsi a tutte le razze canine, dalle più piccole come Bichon o Bassotti, alle più grandi come Alano o Terranova.

Cuccia in legno o plastica?

Scegli una cuccia ben isolata in modo che l’animale sia protetto dal vento in inverno e dal sole in estate. Una cuccia in legno è molto più adatta di una cuccia in plastica per questo scopo perché aiuta a mantenere una temperatura stabile all’interno.

Tuttavia, una cuccia in PVC ha diversi vantaggi: è molto più facile da mantenere rispetto a una cuccia in legno, più facile da trasportare e anche più economica. Inoltre, queste cucce offrono una maggiore scelta di colori, dimensioni e forme. Una cuccia pelosa per cani è la scelta migliore per i cuccioli che adorano rannicchiarsi in inverno e sentirsi coccolati.

In ogni caso è preferibile una cuccia isolata da terra con piedini rialzati perché, restando sollevata dal terreno, proteggerà il vostro cane dall’umidità e dai parassiti, soprattutto in caso di pioggia.

Cuccia con tetto piano o tetto spiovente?

Per il tetto sono disponibili due opzioni. Una cuccia con un tetto leggermente spiovente è l’ideale se vivi in ​​una zona piovosa perché consente all’acqua piovana di defluire. Sarà però meno facile da pulire rispetto a una cuccia con tetto piatto e amovibile, su cui i cani amano appollaiarsi per dominare il loro ambiente ma che non si adatta alla pioggia.

Poi, si può aggiungere una porta, per un migliore isolamento termico, e una terrazza per i sonnellini all’aria aperta. Un altro vantaggio: il tetto piano permette al cane di arrampicarsi su di esso per offrirgli un punto di osservazione soleggiato.

Alcuni consigli per la manutenzione della cuccia

Una cuccia si sporca rapidamente e il tuo cane è quindi esposto al rischio di avere le zecche o addirittura di sviluppare determinate malattie. Per non parlare dei cattivi odori e di tutto lo sporco che il tuo cagnolino potrebbe riportare nel tuo soggiorno. Pulisci quindi regolarmente la sua cuccia con un prodotto atossico almeno una volta al mese e anche più spesso durante l’autunno e l’inverno a causa del clima umido e piovoso.