Come deve essere un totem pubblicitario? Guida all’acquisto

Totem pubblicitari personalizzati

I totem pubblicitari sono espositori autoportanti utilizzati per comunicare i tuoi messaggi di marketing e attirare l’attenzione dei consumatori. Spesso utilizzati negli ambienti di vendita al dettaglio in aree ad alto traffico, consentono ai marchi di differenziarsi dalla concorrenza e aumentare le vendite.

Estremamente versatili e personalizzabili, possono essere progettati con un’ampia gamma di materiali, design, colori e dimensioni. Come sapere quale tipo adottare per la propria attività? Ecco alcune considerazioni da tenere a mente.

Totem pubblicitari: quale materiale scegliere?

Dai metalli ai materiali plastici fino al cartone, il totem può essere realizzato nei più disparati materiali, per rispondere alle diverse esigenze di budget e marketing.

Cartone ondulato

I totem in cartone ondulato sono tra i più economici (ed ecologici) in circolazione. Sono facili da installare, tanto che possono essere montati in completa autonomia e possono essere spostati in qualsiasi angolo del punto vendita in quanto estremamente leggeri. Certo, non sono progettati per durare a vita, ma questo può essere un punto a favore per chi desidera aggiornare frequentemente il design della sua attività senza essere vincolato ad un solo totem. Sono dunque perfetti per un uso temporaneo e limitato, ad esempio durante una fiera o un’esposizione, ma presentano resistenza alle intemperie. Le possibilità di personalizzazione grafica sono pressoché infinite.

Metallo

Diffusissimi all’interno di centri commerciali e direzionali, oppure per incrementare la visibilità negli spazi esterni, i totem in metallo si distinguono per la loro grande resistenza e durevolezza, soprattutto agli agenti atmosferici. Questi prodotti (vedi per esempio i totem pubblicitari Bonetti) possono essere personalizzati a 360° con incisioni e loghi traforati, anche dotati di retroilluminazione o illuminazione a led. Hanno un aspetto estremamente sofisticato e professionale, in grado di aumentare il prestigio del marchio aziendale.

Legno

Il legno è uno dei materiali prediletti nella segnaletica pubblicitaria, soprattutto dalle attività che si occupano di ristorazione e vendita di prodotti biologici. Dall’aspetto naturale, senza tempo, caldo e accogliente, risulta sempre elegante ed i grande impatto visivo. I totem in legno non fanno eccezione. Possono essere personalizzati con incisioni, loghi con letttering 3D o retroilluminati e sono particolarmente adatti per ambienti con forti passaggi di pubblico. Possono essere collocati anche all’esterno, in quanto vengono rivestiti con materiali che li impermeabilizzano.

Totem digitali

Il digital signage offre al cliente un’esperienza di vendita completa in negozio, tanto da aumentare fino al 33% le vendite. Grazie a questi totem è possibile creare contenuti visivamente accattivanti, per coinvolgere l’interesse sotto diversi punti di vista, facili da fruire e gestire a distanza. I totem multimediali sono pensati per installazioni fisse e mobili, possono essere monofacciali e bifacciali e gli schermi possono essere disponibili in diverse misure e risoluzioni.

I modelli più all’avanguardia possono essere dotati di sensori capaci di monitorare il numero dei clienti in entrata e dunque migliorare le strategie di marketing. Sono inoltre integrabili con molteplici tipologie di periferiche (stampanti, webcam, lettori di carte…) e personalizzabili con loghi a laser, adesivi e colori.

Design

Oltre alle dimensioni e alle grafiche che possono essere sempre personalizzabili, il totem può presentare design bifacciali, triangolari e quadrati per attirare l’attenzione da tutte le angolazioni. E’ possibile anche progettare display su misura per soddisfare specifici obiettivi di marketing.

Le strutture in legno e metallo possono essere inoltre dotate di una struttura girevole grazie alla presenza di un motore elettrico, oppure munite di ruote per un facile spostamento. Le versioni monofacciali possono essere posizionate a muro o appese.

Il totem pubblicitario è uno strumento vincente per ogni tipologia di messaggio. Uno studio attento del testo e delle componenti grafiche in fase di progetto, permetterà di attirare l’attenzione su di sé, qualsiasi sia la sua collocazione finale nell’ambiente.

Be the first to comment on "Come deve essere un totem pubblicitario? Guida all’acquisto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*