Come indossare e abbinare i bermuda

Pochi articoli nel guardaroba di un uomo sembrano suscitare tanto dibattito quanto i bermuda. Oggi scopriremo perché è così, e poi offriremo alcune linee guida su come, cosa, dove e perché indossarli. Andiamo subito al punto.

Quando indossare (ed evitare) i bermuda

I pantaloncini sono capi casual e un punto fermo dell’abbigliamento estivo maschile. Ti permettono di stare comodo dandoti la massima libertà di movimento e mantengono la freschezza alle alte temperature.

I pantaloncini da uomo sono adatti per situazioni estive e informali come andare in spiaggia, ad una festa a bordo piscina, svolgere attività all’aperto come l’escursionismo o la corsa o quant’altro puramente per divertimento e non in compagnia di sconosciuti o colleghi di lavoro.

Alcuni contesti di lavoro casual consentono i pantaloncini, ma non è la norma nella maggior parte del mondo. La regola d’oro è che se non sei sicuro di poter indossare i bermuda, allora non dovresti indossarli.

Come indossare bene i bermuda

Essendo il capo di abbigliamento maschile meno indossato, i pantaloncini fanno sorgere ogni tipo di domanda: quanto dovrebbero essere lunghi? Quanto larghi? Quante tasche? Cintura o no?  È facile lasciarsi confondere da tutte le informazioni contrastanti sul web.

La lunghezza dei bermuda deve essere tale da rendere appena visibili le ginocchia e l’orlo non deve mai finire all’altezza delle cosce. I pantaloncini che arrivano fino a metà coscia dovrebbero essere limitati contesti sportivi in cui è richiesta la piena libertà di movimento.

Per quanto riguarda la larghezza, in una certa misura questa è una questione di gusto e stile. Una vestibilità aderente sul fondoschiena e gambe dritte fino alla parte superiore delle ginocchia stanno bene alla maggior parte degli uomini.

I “pantaloncini cargo” o pantaloncini da safari con tasche laterali, anteriori e posteriori sono ottimi per fare escursioni o lavorare all’aperto ovunque sia caldo ma non hanno molta utilità in un guardaroba. Questo perché i bermuda larghi e multitasche non stanno benissimo in contesti sociali.

I colori a tinta unita come marrone chiaro, kaki, bianco, blu scuro, oliva e bianco sporco sono gli stili più tradizionali per i bermuda da uomo. Pantaloncini con motivi più appariscenti, come ad esempio trame hawaiane, dovrebbero essere conservati per le vacanze al mare.

Cosa indossare con i bermuda

Calze e sandali sono un abbinamento appropriato per i turisti tedeschi in vacanza e nessun altro. Quindi se fa così caldo da dover indossare i sandali, salta i calzini. I bermuda indossati con scarpe chiuse di solito stanno meglio con i calzini alla caviglia. Anche le scarpe casual slip-on come i mocassini sono buone compagne di pantaloncini e non richiedono calzini.

I bermuda sono casual, quindi dovrebbe esserlo anche la camicia. Non indossare una camicia a maniche lunghe, abbottonata, con colletto e pantaloncini. Le camicie a maniche corte sono di solito la scelta migliore per gli uomini che vogliono avere un bell’aspetto ma rimanere freschi e casual. Anche una polo monocromatica è un’ottima scelta, ma evita del tutto l’abbinamento con t-shirt.

L’abbinamento con giacche e blazer è invece estremamente trendy: nelle aree particolarmente calde, i bermuda indossati con camicie da lavoro e blazer in lino sono in realtà uno stile consolidato.

I pantaloncini sono un capo classico moderno di abbigliamento maschile con una storia leggendaria. Meritano il loro posto in ogni guardaroba maschile ma, per essere sicuro di non sbagliare, scegli un modello con ampia vestibilità e materiali di prima scelta, come quelli proposti da Vivesto.

Be the first to comment on "Come indossare e abbinare i bermuda"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*