Migliori fondi azionari del settore salute

Alcune ricerche sostengono che il settore della cura della salute, che sta cambiando radicalmente da ogni punto di vista, potrebbe portare le aziende che operano in quest’ambito, a crescite di fatturato superiori. A cosa è dovuto tutto questo? In pratica, mentre l’intero mondo si digitalizza sempre più, il settore sanitario si aggiorna, scatenando la corsa a moderne tecnologie digitali, orientata a ottimizzare la cura del paziente.

Dalla stampa in 3D alla telemedicina, migliaia di imprenditori sono al lavoro per progettare nuovamente l’healthcare e specialmente prevenire malattie più diffuse. Una delle tecnologie più moderne, per esempio, è il casco Smart che emette degli avvisi quando uno sportivo potrebbe avere una commozione cerebrale dopo una collisione. Tra le principali app, invece, distinguiamo quella per soggetti che soffrono di asma che possono soffiare nel proprio dispositivo Apple per inviare i dati direttamente al medico.

Grazie a elevati numeri di crescita, come abbiamo già visto in questo articolo, il settore dell’healthcare viene paragonato al boom di internet dei primi anni del 2000. Un’altra ricerca sostiene che il 48% dei fornitori mondiali di aziende medicali ha rivelato di aver adattato i dispositivi con innovative tecnologie. Fino a oggi è previsto un tasso di crescita del mercato globale dei farmaci generici pari al 10% annuo.

Il settore della salute, quindi, può essere definito un investimento azionario per ogni stagione. Nel senso che, quando i mercati corrono le prestazioni sono comunque positive, mentre se le Borse scendono le quotazioni salgono meglio rispetto a settori differenti. Per giunta gli azionisti traggono un profitto maggiore rispetto alla media. Non per nulla i firmatari di fondi azionari appartenenti al settore healthcare risultano quelli più soddisfatti da ben tre anni, con un rendimento medio che, nel 2014 ammontava a +5,95% a inizio anno, a +23,71 in un anno completo e a +79,75% negli ultimi tre anni.

Moltissime sono le società nel mondo che lavorano nel settore salute e alcune di queste pesano per più del 50% sull’indice complessivo di settore. Quindi, trovare quelle giuste da mettere in portafoglio è un compito riservato ai gestori specializzati in tale settore. Tra i migliori fondi azionari settore salute troviamo:

  • Janus Capital Funds plc – Global Life Sciences Fund A USD Acc che da diversi anni rende il 43,5% e possiede il 96% del portafoglio investito in titoli di azienda che migliorano la vita. Quello americano, quindi, è il primo mercato e ha un peso del ben 73%.
  • Wellington Global Health Care Equity Portfolio, è un altro tra i migliori fondi azionari relativi al settore salute, che si caratterizza per un approccio value, ovvero l’azienda seleziona titoli da collocare nel portafoglio per un prolungato lasso di tempo. La salute ha un valore del 95% del portafoglio e l’America è considerato il primo mercato.
  • Polar Capital Healthcare Opps R USD è un altro fondo che rene il 42,7% a tre anni e investe circa il 100% del portafoglio in salute e sopratutto in titoli medicali.
  • Bgf World Healthscience Fund Usd Classe E2 fattura il 33,8% a tre anni investendo a livello globale più del 70% del capitale in azioni di società del settore salute, farmaceutico, delle forniture mediche, delle tecnologie e anche di aziende occupate nella crescita delle biotecnologie.
  • Jmp Global Healthcare Classe D Eur fattura il 35,4% a tre anni impiegando somme di denaro specialmente in aziende del settore farmaceutico, servizi sanitari, biotecnologico, tecnologia medica e scienze della vita a livello globale.
  • Parvest Equity World Health Classe N Eur invece registra il 33,2% e investe il 100% del portafoglio nell’ambito della salute optando tra titoli assimilati di società o azioni che vanno a esercitare un’attività considerevole nel settore healthcare e in settori simili.

Per quanto concerne i prodotti ai vertici della classifica di categoria il valore della percentuale negli ultimi anni è aumentato notevolmente, con rendimenti superiori al 100%. Polar Capital Healthcare Opportunities è riuscita a guadagnare durante il triennio del 2014 il 141,69%, mentre Janus Global Life Sciences il +112,58% e JPMorgan Funds Global Healthcare il 139,96%.

Il settore della salute, inoltre, è uno dei settori a maggior crescita potenziale, questo perché i Paesi sviluppati sono ormai un mondo di azioni e, poichè la medicina ha ancora moltissime lotte da debellare. Questo settore è anche uno dei più difensivi nel caso di caduta dei mercati azionari, tuttavia questo non esclude il fatto che le sorprese possano essere sempre presenti. Perciò, bisogna non esagerare sia con l’azionario che con il settore della salute, in quanto i rendimenti passati non possono sempre ripetersi.

Quindi, investire dei soldi non è sempre una scelta facile. Ma bisogna anche farla, perché adesso, con la crisi finanziaria, è importante far rendere il proprio capitale nel modo migliore.

Sapere dove investire il proprio denaro è una decisione di fondamentale importanza e, a tal proposito, moltissime informazioni sono disponibili nella sezione investimenti di Forexnotizie.it.

I cittadini del mondo invecchiano e, quindi, cresce la necessità di servizi di assistenza e cure mediche. Considerare il settore dell’healthcare come opportunità d’investimento è un’idea interessante, da tener presente. Tuttavia, prima di capire dove investire i soldi, bisogna organizzare un piano completo. Dunque, la cosa più importante da fare è pianificare al meglio i propri investimenti, sia se si dispone degli strumenti adatti per farlo, sia se per il momento non li si hanno.

Quello della salute è un settore molto particolare nel quale investire denaro, in quanto il numero di aziende di tale settore non è molto grande, le società moderne rischiano maggiormente dato che ci sono numerosi investimenti in ricerca da fare e non tutti i progetti vanno a buon fine. Inoltre, se il gestore è in grado di dare extraperformance rispetto all’ETF, la gestione attiva paga.

Ovviamente la gestione attiva coinvolge scostamenti persino sensibili differentemente al benchmark e perché nell’investire denaro non si fanno sconti a nessuno è necessario controllare regolarmente che il gestore continui a creare tentativi nel tempo. Alla fine dei conti, investire denaro nel settore salute fa bene al portafoglio poiché è si riduce la volatilità negativa durante i momenti di ribasso.

Nella scelta del miglior fondo azionario del settore salute sul quale investire è fondamentale considerare anche il tipo di tassazione fiscale che verrà applicato. Da pochi anni è stato introdotto un meccanismo di tassazione completamente diverso dal precedente, che prevede un prelievo sul guadagno ottenuto a carico del firmatario al momento dell’investimento.

Be the first to comment on "Migliori fondi azionari del settore salute"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*