Rimedi per il bruciore da peperoncino

rimedi ustione da peperoncino

Mentre i peperoncini possono conferire un sapore straordinario a qualsiasi ricetta, c’è una cosa a cui devi prestare attenzione: l’ustione da peperoncino.

Trattare le bruciature da peperoncino dovute al tocco o al consumo non è qualcosa che si può risolvere semplicemente con l’acqua. In effetti, scoprirai che l’acqua non fa nulla: potrebbe anche farti sentire peggio!

Quindi, che si fa? Ecco alcuni buoni rimedi che dovresti seguire se il peperoncino ti ha messo a dura prova. Se uno non funziona altrettanto bene per te, prova il successivo nell’elenco.

Dimentica l’acqua

Questo è importante da ricordare. Il calore determinato da una bruciatura di peperoncino è causato dalla capsaicina, un composto simile all’olio che non si lega assolutamente con l’acqua. Quindi, quell’acqua che stai sorseggiando da minuti è del tutto inutile!

La tua migliore opzione: latte

Se ti è capitato di vedere su YouTube sfide per il consumo del peperoncino più piccante, avrai anche visto i partecipanti correre a bere del latte nel momento in cui il dolore diventa insopportabile.

Il motivo è che le sostanze acide scompongono gli oli e il latte, potrebbe sorprenderti, è leggermente acido. Quindi il latte non solo dà una sensazione di benessere immediato, ma allevia anche il bruciore da peperoncino più velocemente di qualsiasi altra cosa tu possa avere in frigo.

Se hai le mani bruciate dai peperoncini, puoi anche immergerle nel latte per dare sollievo. Se il latte si riscalda durante il tempo di ammollo, sostituiscilo con latte fresco appena tolto dal frigorifero. Se non hai latte in giro, anche altri latticini funzioneranno come sostituti, come il gelato, la ricotta e lo yogurt.

Altri rimedi per contrastare la piccantezza

La chiave per annientare la piccantezza è assorbire la capsaicina o dissolverla. Se hai mangiato un peperoncino piccante e pensi che il calore sia insopportabile, a seconda di cosa mangi o bevi per lenire la bruciatura puoi peggiorare le cose!

Gli alimenti a base di acqua contribuiscono a diffondere la capsaicina in altre zone, aggravando il problema. Anche se il tuo cibo o bevanda è ghiacciato, non risolverà il problema. C’è qualcosa utilizzabile in frigo per fermare la sensazione di bruciore?

Pomodori e limoni: per quanto sorprendente possa sembrare, questo rimedio ha la sua base nella scienza pura. L’acidità della spezia può essere neutralizzata con questi alimenti alcalini. Mastica alcuni pezzi di pomodoro per avere sollievo immediato. Arance, ananas e succo di limone hanno proprietà simili. Puoi fare i gargarismi usando il succo di pomodoro o limone.

Oli vegetali: è un po’ come combattere il fuoco con il fuoco qui. La capsaicina è solubile negli oli vegetali. Essenzialmente ti aiutano a diluire il calore, ma aumentano le probabilità che si possa diffondere (in maniera più tenue) in altre parti del corpo. Picchietta un po’ di olio d’oliva o qualsiasi altro olio alimentare sulla pelle in fiamme con batuffoli di cotone o un tovagliolo. Bagna o pulisci la pelle.

Non hai a portata di mano latte, liquidi acidi o oli vegetali? Va bene. Ci sono altre cose che puoi fare per aiutare a fermare il dolore.

  • Gargarismi con acqua zuccherata: funziona, ma è efficace solo durante i gargarismi. È un breve sollievo: nel momento in cui lo sputi, il dolore tornerà. Lo zucchero può aiutare ad assorbire parte dell’olio di peperoncino piccante e può ridurre la bruciatura.
  • Bere alcol: proprio come con gli oli vegetali, la capsaicina è solubile in alcol. Una birra aiuterà ad alleviare un po’ di dolore. Ma, ovviamente, questa non è una soluzione per tutti.
  • Massaggiare la vaselina sulle aree colpite: pensa che sia come mascherare il dolore. La vaselina ridurrà la sensazione di bruciore abbastanza rapidamente. Questa è solo una soluzione topica. Non mettere la vaselina in bocca per combattere la bruciatura del peperoncino!
  • Acqua e sapone per piatti: i saponi sono altamente sgrassanti per le componenti oleose, quindi possono essere efficaci nel lavare via l’olio al peperoncino dalla pelle che brucia.
  • Bicarbonato di sodio o amido di mais: gli amidi possono aiutare a tamponare l’olio dalla pelle in fiamme in modo da poterlo lavare via e possibilmente neutralizzarlo.

Per ridurre al minimo il rischio di bruciatura da peperoncino, si consiglia di indossare dei guanti la manipolazione o la preparazione dei peperoncini. Ricordati di toglierti i guanti e lavarti le mani con acqua e sapone prima di toccarti il ​​viso, strofinarti gli occhi o usare il bagno.

Be the first to comment on "Rimedi per il bruciore da peperoncino"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*