Rimedi Naturali: il Succo di Melograno e l’Aloe

Melograno

Oggi il mondo delle medicine ha creato dei contrasti molto forti. Da una parte l’uomo si è evoluto innalzando la qualità della vita, grazie anche alle mdicine che hanno contribuito a rendere insignificanti malattie che un tempo erano mortali. Dall’altra si finisce, spesso, con l’abusare di qui medicinali arrivando a generare un effetto contrario.

Non a caso oggi stiamo assistendo ad un ritorno ai rimedi naturali. Oggi si possono curare molte piccole patologie, o semplici fastidi, con prodotti al 100% naturali che non provocano alcun danno al nostro corpo. Ne sono un esempio l’aloe e il succo di melograno, 2 sostanze il cui utilizzo è stato, nei secoli, al centro della medicina naturale.

Aloe: usi e rimedi naturali

Aloe Vera

Si tratta di un estratto della pianta dell’aloe utilizzata nei secoli per curare disturbo di media entità e ancora oggi molto efficace. Partiamo subito con il dire che non troverete, in questo articolo, tutte le informazioni a noi disponibili sull’aloe perchè non basterebbero 100 pagine.

Questa pianta, infatti, è in grado di curare magnificamente disturbi della pelle, piccole infezioni, funghi, aiuta a cicatrizzare una ferita e molto altro ancora. Insomma i benefici che si possono ottenere con questo estratto sono davvero innumerevoli. Si può trovare in commercio in crema ed è in vendita in farmacia o in erboristeria.

Un altro utilizzo che si può fare dell’aloe è quello del dopo sole per l’estate. Inoltre aiuta perfino a depurare il corpo dalle tossine. Se a questo aggiungiamo che può essere utilizzato anche sulla pelle dei bambini è chiaro come il suo utilizzo sia davvero molto raccomandato. Infine ci sembra giusto far presente che l’aloe, da alcuni viene indicata come rimedio per la cura del cancro. Mentre i benefici per gli altri disturbi sono certi al 100% per quanto riguarda il tumore parliamo di semplici cure sperimentali che non hanno nulla di certo.

Proprio per questo è bene non creare false speranze, ma al contrario è opportuno che chi d dovere avvii le doverose sperimentazioni per verificare se davvero l’aloe sia in grado di offrire benefici anche in caso di patologie tanto importanti.

Succo di melograno: a cosa serve?

Melograno

Considerato da alcuni come la panacea di tutti i mali, il succo di melograno ha diversi effetti benefici nei confronti dell’organismo. Gli arilli, l’involucro dei semini, è l’unica parte commestibile e viene spremuto per dar vita al succo di questo frutto.

Proprietà del succo di melograno.

Grazie ai flavonoidi e l’acido ellagico, il succo di melograno sembra capace di contrastare l’ossidazione cellulare e la relativa comparsa di varie malattie degenerative come il cancro. Secondo uno studio pubblicato sul Translational Oncology, aiuta a combattere varie forme di tumori provocando la morte di cellule cancerogene.

Il succo di melograno rallenta anche l’invecchiamento cutaneo, aiutando la nostra pelle a mantenersi sempre giovane e elastica. L’estratto di melograno viene considerato da molti un rimedio naturale perfetto contro la Tenia Solium, più conosciuto come verme solitario.

Astringente, purificatore e antinfiammatorio. Il succo di melograno lavora su tutto l’organismo, portando anche a una rigenerazione del fegato. Secondo alcune ricerche, un consumo regolare di questa spremuta, aiuta a evitare la formazione di placche aterosclerotiche e prevenire quindi diverse malattie a carico dell’apparato cardiocircolatorio.

Già nell’antichità veniva utilizzato come ingrediente capace di combattere la depressione e varie forme allergiche. Ricco di vitamine A, B, C, E e K, raffoza il sistema immunitario. Da solo basta a coprire il 40% di vitamina C di cui abbiamo bisogno ogni giorno.

Riduce il colesterolo cattivo, protegge dai raggi UV, rende le ossa forti e rallenta la degradazione della cartilagine, tipica dell’artrite reumatoide. Le sostanze estrogeniche in esso contenute aiutano la donna ad accusare meno i tipici sintomi della menopausa. L’uomo invece, consumando regolarmente succo di melograno, può notare un aumento del desiderio sessuale.

Controindicazioni del melograno.

Fabio Firenzuoli, Presidente dell’Associazione Medici Fitoterapeuti, ha dimostrato attraverso uno studio molto dettagliato che il succo di melograno può inibire l’azione di molti farmaci. Non andrebbe assunto quindi in correlazione a farmaci antinfiammatori, antidepressivi e antidiabetici. Lo stesso vale anche per i farmaci atti ad abbassare la pressione del sangue.

E’ importante ricordare quindi di consultare il medico e di far attenzione a non assumere succo di melograno qualora stessimo seguendo una terapia farmacologica.

1 Comment on "Rimedi Naturali: il Succo di Melograno e l’Aloe"

  1. Il melograno è davvero uno di quei frutti dalle mille proprietà che bisognerebbe consumare spesso, mangiarlo così ad essere sincera è un po fastidioso con tutti quei semini, però berne il succo è un’ottima alternativa.
    Io adoro il succo di melograno, ne prendo sempre uno bio su sorgentenatura che è davvero ottimo, però quando è periodo me lo faccio sempre in casa.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*