Nasce la tutina tecnologica che monitora il neonato

Ormai il mondo degli smartphone offre centinaia di applicazioni, e tra queste ve n’è una estremamente utile per le neo mamme. Un’idea che è stata presentata a Torino durante la manifestazione del Wearable Tech Torino.

Una volta vi era l’istinto delle madri a proteggere la prole, oggi esiste un applicazione da smartphone: i tempi cambiano e le persone però restano le stesse infatti l’idea tech intende rivolgersi ai genitori apprensivi. Stiamo parlando della tutina da neonato in grado di monitorare in linea diretta le condizioni di salute del bambino o della bambina.

La Super Tutina Comfetech

 

Ecco il nome di questo abbigliamento tech da destinare a coloro che abbisognano di un controllo costante sui loro figli, e parliamo di un capo di abbigliamento tecnologizzato capace di avvertire in tempo reale su smartphone, delle possibili variazioni che il nascituro può riscontrare.

L’utilizzo di tale aggeggio tecnologico andrebbe consigliato in specifiche occasioni, che possono riguardare appunto momenti nei quali il pargoletto ha già una malattia e in cui quindi un monitoraggio è consigliabile ma, per come la vediamo noi, è meglio evitare di farlo indossare continuativamente perché l’eccessiva attenzione sul piano psicologico può influenzare anche la crescita del bambino. Questo è ciò che dice anche la psicologia dell’infanzia.

Come è realizzato questo capo di abbigliamento

 

Questa tutina è realizzata in cotone biologico e dotata di sensori in grado di tenere sotto controllo la salute dei bimbi nati da poco tempo. Ma cosa monitora effettivamente abbigliamento tech?

Lo vediamo a seguire, elencando la sua azione su specifiche circostanze:

1): Attività cardiaca

2): Il ritmo respiratorio

3): La posizione del bambino

4): I movimenti che compie durante il sonno

Tutto questo viene registrato dalla tutina smart e inviato attraverso il meccanismo bluetooth allo smartphone della mamma.

Se si paragona questa tecnologia all’interfono si comprende il passo in avanti – o indietro in relazione all’eventuale paranoia genitoriale – che la tecnologia avanzata consente di fare.

Ci focalizziamo sull’utilizzo di tale strumento non per fare una polemica sterile, quanto piuttosto per ribadire un concetto. Ogni strumento può essere utile, nessuno è indispensabile, paradossalmente neanche uno smartphone, utilità e comportamento-pensiero compulsivo spesso viaggiano assieme e di conseguenza quello che può essere utile per qualcuno, può diventare uno strumento di eccessivo controllo per qualcun altro.

Comftech, la novità del Wearable Tech

 

Questa è la fiera della tecnologia indossabile. Si comprende come lo scenario di presentazione del Comftech sia quello più appropriato per farlo conoscere a larghe fette della società. Questo oggetto tech come altre “invenzioni” sensazionali da diversi punti di vista, è stato presentato di recente perché tale manifestazione per l’Edizione 2016 si è tenuta pochi giorni fa ed è terminata da pochissimo.

Le date erano quelle del 18 e 19 Novembre 2016, una due giorni ricca di idee e confronti. Le fiere sono infatti un’occasione di aggiornamento, di curiosità e di opportunità di contatti. Ma non solo questo. In queste occasioni si ha l’impressione di camminare nel futuro tra oggetti che fino a pochi anni fa erano impensabili e che oggi possono – potenzialmente – diventare anche di massa per talune loro specifiche caratteristiche.

 

Be the first to comment on "Nasce la tutina tecnologica che monitora il neonato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*